Clash of Clans, sviluppo e gestione risorse – Recensione

Recensione Clash of Clans

Clash of Clans – Costruisci il villaggio più prestigioso

Se cercate un gioco che combina strategia, guerra, gestione risorse e sviluppo di un villaggio allora Clash of Clans fa sicuramente al caso vostro. Può sembrare difficile gestire questi quattro elementi, invece Supercell ci è riuscita benissimo. Ne sono una testimonianza gli incassi record che questo titolo ha portato nelle tasche della casa editrice finlandese. Nei mesi migliori questo gioco ha fruttato ai suoi produttori quasi cinque milioni di dollari al giorno. Il fatto strabiliante è che si parla di un titolo completamente gratuito che può essere giocato senza spendere un centesimo. La sua meccanica tuttavia è così coinvolgente da portare milioni di utenti ad effettuare acquisti in-app.

 Lo sviluppo di un villaggio richiede tempo

Esplora un Nuovo Mondo - Recensione Clash of Clans

I giocatori di Clash of Clans muovono i primi passi supportati a dovere da un tutorial che li guida nelle prime fasi di gioco. Dopo pochi minuti però la libertà di scelta e di azione è totale e ogni scelta diventa significativa. Le risorse base del gioco sono monete ed elisir, è necessario raccoglierle tramite miniere ed estrattori e stoccarle in depositi dedicati. Grazie a queste risorse è possibile costruire edifici, migliorarli e reclutare nuove unità.

Ogni volta che vogliamo costruire un nuovo edificio o upgradarne uno già esistente dobbiamo avere a disposizione un costruttore non impegnato in altri lavori. Qui ci troviamo di fronte a una situazione che molti giocatori non trovano piacevole. All’inizio del gioco disponiamo di un solo costruttore, un secondo ci viene sbloccato durante il tutorial; è possibile arrivare fino ad un totale di 5 costruttori ma gli ultimi 3 devono essere pagati in gemme, ossia comprati con soldi reali. Nessuno ci obbliga a farlo ma i tempi di attesa per la costruzione di edifici avanzati possono anche superare la settimana e nel frattempo il resto delle costruzioni nel villaggio non può progredire. Le gemme, oltre che per poter reclutare i costruttori, possono anche essere utilizzate per velocizzare la coda di costruzione.

Difendi il tuo villaggio e saccheggia quello dei tuoi avversari

Innalza difese inespugnabili - Recensione Clash of ClansDi pari passo alla costruzione di edifici civili e per le risorse è necessario sviluppare anche una serie di costruzioni militari che ci consentano di difenderci in caso di necessità e ci permettano di sferrare attacchi decisivi ai villaggi limitrofi. Abbiamo a disposizione edifici difensivi come cannoni mura e torri per respingere gli attacchi nemici; edifici per l’esercito dove reclutare truppe ed addestrarle per migliorare le loro capacità; trappole invisibili pronte a punire i nemici che tentano di attaccarci.

Un buon capo villaggio sa usare le risorse a disposizione in modo equilibrato. Non è facile riuscire a sviluppare la parte civile di pari passo con quella militare, occorrono esperienza e capacità. Bisogna saper decidere se investire nella produzione di risorse, o se sviluppare un esercito che le vada a saccheggiare nei villaggi vicini.

Sbaraglia i Clan Nemici - Recensione Clash of ClansQuando si decide di attaccare un villaggio siamo chiamati a schierare le nostre truppe cliccando sul display dello smartphone o del tablet. In queste situazioni sono necessarie buone doti di strategia militare, essere un buon capo villaggio in Clash of Clans significa anche questo.

La fase difensiva del gioco richiede la pianificazione maniacale di ogni dettaglio. Il modo in cui sono disposti gli edifici è importantissimo. È necessario capire dove sono collocati i nostri obiettivi più appetibili e difenderli adeguatamente con torri e mura.

L’unione fa la forza

Crea un Clan Imbattibile - Recensione Clash of ClansUn altro aspetto interessante e molto apprezzato di Clash of Clans è quello sociale. Nel gioco infatti è di fondamentale importanza fare parte di un clan per poter aiutare ed essere aiutati nei momenti di bisogno. Tra membri di uno stesso clan ci si possono donare truppe

Inoltre ogni mese i migliori clan al mondo si sfidano in un torneo per determinare chi è il più forte. Al termine di queste battaglie il primi tre clan ricevono come ricompensa 50.000, 30.000 e 15.000 gemme che vengono divise fra i migliori giocatori del clan stesso.

Pro e contro di Clash of Clans

Perché scegliere quindi Clash of Clans, e perché sceglierlo tra la moltitudine di titoli a lui simili? Senza dubbio la semplicità e l’accessibilità di questo titolo costituiscono un notevole punto di forza. L’interfaccia è semplice ed intuitiva, è sempre presente un consigliere che ci suggerisce a richiesta azioni utili da fare. Inoltre anche la grafica del gioco è molto carina e fumettosa, gli edifici e le unità sono ben caratterizzati e si distinguono facilmente a colpo d’occhio. Questa semplicità di utilizzo e l’accessibilità aperta a tutti non portano ad una eccessiva semplificazione delle strategie, siamo di fronte ad un titolo semplice da giocare ma difficile da padroneggiare. Non ultimo l’aspetto social del gioco, i clan possono ospitare fino a cinquanta persone ed il livello di interazione umana è significativo e gratificante.

Trovare qualcosa che non va in questo gioco è difficile, il suo difetto principale è che se lo si vuole giocare in modo competitivo viene a costare un patrimonio. I tempi di costruzione e reclutamento rischiano di diventare biblici e se non siamo pazienti saremo costretti a sborsare ingenti quantità di denaro per realizzare i nostri obiettivi in tempi stretti. Maneggiare con cura.

Clicca qui per scaricare Clash of Clans

Condividi questo articolo

About Alberto Salani

Alberto Salani, classe 1983, laureato in matematica, è da sempre appassionato di giochi. Che si tratti di nottate solitarie davanti ad un pc o una console, di una rapida sessione di gioco con lo smartphone o il tablet, di un pomeriggio con gli amici a tavolino a fare un gioco in scatola o di una serata a giocare a basket, calcetto o beach volley, quando c'è da divertirsi non si tira mai indietro.

View all posts by Alberto Salani →

One Comment on “Clash of Clans, sviluppo e gestione risorse – Recensione”

  1. Gioco a clash of clans da quando è uscito, sono piuttosto in accordo con la recensione…però…l’unica cosa è che ultimamente è diventato un po ‘ troppo pay2win per i miei gusti…alla fine non c’era davvero bisogno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *